ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Baghdad, attentati a catena. Una sessantina le vittime

Lettura in corso:

Baghdad, attentati a catena. Una sessantina le vittime

Dimensioni di testo Aa Aa

Tornano gli attentati esplosivi a Baghad. Una serie di ordigni sono stati fatti scoppiare in diversi punti della città, causando una sessantina di morti e centinaia di feriti.

La ripresa della violenza avviene all’indomani del ritiro delle truppe statunitensi, e nel pieno di una lacerante crisi politica tra sunniti e sciiti. Un clima politico che, secondo molti iracheni, rischia di rimettere in moto lo scontro.

Nei giorni scorsi, dopo il mandato d’arresto con accuse di terrorismo contro il vicepresidente sunnita al-Hashemi, l’ex premier Allawi aveva presagito “un nuovo bagno di sangue” in Iraq se non si metterà fine alla marginalizzazione della minoranza sunnita, che ai tempi di Saddam Hussein era invece egemone.