ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Egitto: nuova giornata elettorale malgrado le violenze

Lettura in corso:

Egitto: nuova giornata elettorale malgrado le violenze

Dimensioni di testo Aa Aa

In una calma irreale l’Egitto è tornato alle urne, per il ballottaggio in vista del rinnovo del Parlamento. Il processo, iniziato a novembre si chiuderà a marzo.

Ma le incognite nel paese sono molte.

Le contestazioni di piazza soffocate con violenza hanno macchiato la credibilità democratica dei vertici post Mubarak.

In cinque giorni sono stati uccisi una quindicina di manifestanti.

Le immagini della giovane picchiata e denudata, hanno provocato indignazione in tutto il mondo.

La manifestante, che è un’attivista, ha raccontato che il suo pestaggio era stato orchestrato dagli agenti.

“Mentre ero vicina al Parlamento- ha detto Ghada Kamal Abdel Khaleq – un ufficiale mi ha minacciato di morte. Mi ha detto: ti tengo d’occhio, non avrai scampo”.

Human Rights Watch ha intanto denunciato altri casi di violenza di carattere sessuale e torture nei confronti delle donne che si sono unite alla protesta.

Un’ondata di attacchi a cui i manifestanti hanno risposto con un nuovo corteo per venerdí per lanciare un chiaro messaggio: “L’attuale potere ha superato il limite”.