ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

L'omaggio della Corea del Nord a Kim Jong-Il

Lettura in corso:

L'omaggio della Corea del Nord a Kim Jong-Il

Dimensioni di testo Aa Aa

La salma di King Jong-Il è esposta nel mausoleo Kumsusan. Tra i primi a rendere omaggio al dittatore nordcoreano, morto sabato scorso per un attacco cardiaco, il figlio terzogenito Kim Jong-Un, 28 anni, definito dalla stampa di regime come il “grande successore”.

Insieme a lui, hanno reso visita alle spoglie del “caro leader” dignitari del Partito del lavoro e vertici delle forze armate.

Mentre la Corea del nord celebra il rito del lutto collettivo, che durerà almeno una decina di giorni, tutto il mondo si chiede se la morte del dittatore potrà contribuire a liberare il popolo nord-coreano dall’isolamento internazionale e a mettere sotto controllo la minaccia nucleare rappresentata da Pyongyang.

La televisione di Stato continua a trasmettere immagini di folle piangenti, una replica di quanto avvenuto nel 1994 alla morte di Kim Il Sung, fondatore del Paese.

Con i suoi 22 milioni di abitanti, la Repubblica Democratica Popolare di Corea è l’ultimo Paese ancora soggetto a una dittatura di tipo stalinista.

Leggi anche

Kim è morto, viva Kim
Corea del Nord, tutti piangono il “caro leader”
Usa e Russia, occhi puntati su Pyongyang