ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Iraq, mandato arresto Hashemi fa crescere tensione

Lettura in corso:

Iraq, mandato arresto Hashemi fa crescere tensione

Dimensioni di testo Aa Aa

La giustizia irachena ha spiccato un mandato di arresto per il vice presidente Tareq al Hashemi, sospettato di essere collegato a una serie di attentati contro altri esponenti politici.

Ad accusarlo sarebbero le confessioni di alcune sue guardie del corpo, registrate e in parte trasmesse sulla tv di stato. Il vice premier si trova attualmente nella regione semi-autonoma del Kurdistan iracheno, dove potrebbe sottrarsi all’arresto.

La crisi rischia di compromettere il fragile equilibrio di poteri su cui si regge il governo di Baghdad. Hashemi è infatti membro della componente sunnita, mentre il suo principale accusatore, il premier Nouri al Maliki, è sciita. La rivalità tra i due si è fatta più intensa nelle ultime settimane, in coincidenza con il ritiro delle ultime truppe statunitensi dall’Iraq.