ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Cina: Nord Corea si stringa intorno al nuovo leader

Lettura in corso:

Cina: Nord Corea si stringa intorno al nuovo leader

Dimensioni di testo Aa Aa

Il presidente cinese Hu Jintao ha espresso le proprie condoglianze al popolo nordcoreano, visitando l’ambasciata di Pyongyang a Pechino. Un gesto con cui la Cina ha voluto riaffermare i propri legami con l’isolata potenza confinante, nella delicata fase della transizione di potere.

Il presidente Hu ha inviato i nordcoreani a stringersi intorno al nuovo leader, Kim Jong Un, di cui sembra di poter prevedere una visita ufficiale in Cina nell’immediato futuro. A suggerirlo, il portavoce del ministro degli esteri cinese, che ha ricordato le frequenti visite di Kim Jong-il e ha affermato che il suo successore sarà anch’egli benvenuto.

Nella città cinese di Dandong, nel sud-ovest del paese, è un fiume a segnare la linea di confine con la Corea del Nord. La morte di Kim Jong-il ha acceso la curiosità dei turisti cinesi, alcuni dei quali sono giunti fino a qui per gettare lo sguardo oltre il corso d’acqua.

Un turista dice di considerare la Corea del Nord come un paese eccessivamente conservatore e ripiegato su sé stesso, volontariamente isolato dal resto del mondo. Non troppi anni fa, si sarebbe potuto dire lo stesso anche della Cina.

Leggi anche

Kim è morto, viva Kim

Corea del Nord, tutti piangono il “caro leader”

Usa e Russia, occhi puntati su Pyongyang