ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Calcio-scommesse: arrestato l'ex capitano dell'Atalanta Cristiano Doni

Lettura in corso:

Calcio-scommesse: arrestato l'ex capitano dell'Atalanta Cristiano Doni

Dimensioni di testo Aa Aa

Cristiano Doni è stato arrestato lunedi’ mattina

dalla Polizia, nell’ambito dell’inchiesta sul calcio-scommesse.

L’ex capitano dell’Atalanta, che era già stato sospeso per 3 anni dalla giustizia sportiva quest’estate, è finito in manette insieme ad altre 16 persone, che avrebbero combinato partite di Serie A, B e Lega Pro della passata stagione.

Insieme a Doni sono stati arrestati gli ex giocatori Luigi Sartor e Alessandro Zamperini e due calciatori ancora in attività: Carlo Gervasoni del Piacenza e Filippo Carobbio dello Spezia.

Secondo l’accusa, i 17 indagati, che dovranno rispondere di associazione a delinquere finalizzata alla truffa e frode sportiva, appartenevano a una rete criminale con base a Singapore,

e con ramificazioni in Finlandia, Germania, Ungheria, Slovenia e Macedonia, che alterava i risultati di alcune partite, anche del campionato italiano, per guadagnare sulle scommesse.