ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ancora morti in Piazza Tahrir. Usa e Onu all'Egitto: "Rispettate i manifestanti"

Lettura in corso:

Ancora morti in Piazza Tahrir. Usa e Onu all'Egitto: "Rispettate i manifestanti"

Dimensioni di testo Aa Aa

Uno studente di vent’anni e un adolescente di 12 sono rimasti uccisi negli scontri con la polizia avvenuti stanotte nella piazza Tahrir del Cairo.

A scatenare l’intervento delle forze di polizia il tentativo di aprire una breccia nel muro eretto a protezione del parlamento.

Numerosi testimoni riferscono che gli agenti, entrati nella piazza, hanno sparato nel mucchio e bruciato le tende dei servizi comuni.

Da venerdi, quando la protesta ha ripreso vigore, si contano almeno 15 morti per gli scontri con le forze dell’ordine, mentre secondo fonti militari le persone arrestate negli utlimi cinque giorni sono almeno 164.

Un comportamento più rispettoso dei manifestanti è stato chiesto all’esercito egiziano da Hillary Clinton, segretario di Stato Usa, e da Ban Ki Moon, segretario generale delle Nazioni Unite.