ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Medioriente: Israele libera altri 550 palestinesi

Lettura in corso:

Medioriente: Israele libera altri 550 palestinesi

Dimensioni di testo Aa Aa

Sono arrivati a Ramallah e a Gaza i 550 palestinesi rilasciati da Israele. I prigionieri scarcerati, scortati dalla Corce Rossa Internazionale, fanno parte dell’accordo concluso, grazie alla mediazione egiziana, tra Israele e il movimento Hamas. Migliaia le persone scese in strada per festeggiare quella che da parte palestinese viene vista come una vittoria sullo Stato israeliano. Lo scorso 18 ottobre erano stati 477 i detenuti rimessi in libertà.

Così Ofir Gendelman, portavoce del governo israeliano per la stampa araba: “Oggi abbiamo completato la seconda fase dell’accordo che ha portato al rilascio di Gilad Shalit. Abbiamo rilasciato 550 prigionieri palestinesi. Sono tutti membri delle organizzazioni terroristiche palestinesi. Speriamo che tornino a casa e rinunciano alla violenza, ma se torneranno alla violenza li riterremo responsabili”.

Le oltre mille scarcerazioni rientrano nell’intesa per la liberazione di Gilad Shalit, il soldato israeliano rimasto per più di cinque anni nelle mani di Hamas, nella striscia di Gaza. Shalit ha potuto riabbracciare la famiglia lo scorso 18 ottobre.

Nessuno di questi detenuti palestinesi fa parte di Hamas o della Jihad islamica.