ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Gli ultimi contingenti Usa hanno lasciato l'Iraq

Lettura in corso:

Gli ultimi contingenti Usa hanno lasciato l'Iraq

Dimensioni di testo Aa Aa

Bye bye Iraq.

Dopo quasi 9 anni gli ultimi militari statunitensi hanno lasciato il paese invaso durante la presidenza Bush.

I convogli si sono mossi all’alba diretti verso sud ed hanno attraversato la frontiera con il Kuwait.

Il conflitto è costato la vita ad almeno 4500 americani e a decine di migliaia di civili iracheni.

Bush lo aveva giustificato millantando la presenza di armi di distruzione di massa che pero’ non sono mai state ritrovate.

Caduto il regime di Saddam, il paese si è avvitato in una guerra fratricida.

Ora toccherà alle forze irachene garantire la sicurezza della popolazione che ora dice di sentirsi sollevata:

“Quella di oggi è una vittoria per il popolo iracheno. Abbiamo aspettato a lungo questo momento. Dio sia lodato! Ci siamo sbarazzati di loro e la situazione migliorerà” spiega un residente di Basra e un’altro passante rincara la dose:

“I militari americani hanno provocato enormi danni a questo paese, lasciano un pessimo ricordo”

Il Pentagono ha speso quasi 770 miliardi di dollari per questa guerra. Ora si volta pagina ma restano tante incognite. E rischi palesi come la balcanizzazione del paese diviso tra fazioni sciite e sunnite e con i curdi che, nelle province del nord, hanno ormai scelto il separatismo