ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Genocidio armeno: Erdogan ammonisce la Francia

Lettura in corso:

Genocidio armeno: Erdogan ammonisce la Francia

Dimensioni di testo Aa Aa

La Turchia torna ad attaccare la Francia, a pochi giorni da un’importante discussione parlamentare sul genocidio armeno. Giovedì l’Assemblea Nazionale esamina il progetto di legge che renderebbe reato la negazione della definizione di genocidio per l’uccisione di massa di oltre un milione di armeni durante la Prima Guerra mondiale, definizione che la Turchia ha sempre rifiutato.

Il premier turco Recep Tayyip Erdogan: “Quelli che vogliono vedere un genocidio dovrebbero indagare sulla propria sporca, sanguinosa storia – ha detto -. Se l’Assemblea Nazionale francese vuole interessarsi della storia si deve anche preoccupare di fare luce sul quanto avvenuto in Africa, Ruanda, e Algeria”.

In caso di approvazione del provvedimento ci saranno gravi conseguenze nei rapporti bilaterali tra Ankara e Parigi – già incrinati a causa dell’opposizione della Francia all’ingresso della Turchia nell’Unione europea. Lo ha annunciato Erdogan in una lettera inviata al presidente francese Nicolas Sarkozy. Ankara ha fatto notare anche la posta in gioco per le presidenziali del prossimo anno in Francia, dove la diaspora armena conta circa mezzo milione di persone.