ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Nucleare: segni di disgelo tra Corea del Nord e Usa


Corea del Nord

Nucleare: segni di disgelo tra Corea del Nord e Usa

La Corea del Nord ha detto sì alla sospensione del suo programma di arricchimento dell’uranio a fini militari.

Secondo fonti diplomatiche è il risultato del buon esito dei colloqui a Pechino fra Robert King, inviato speciale americano per i diritti umani in Corea del Nord e Ri Gun, responsabile per le questioni statunitensi al ministero degli Esteri a Pyongyang.

Washington fornirà 240mila tonnellate di aiuti alimentari al Paese asiatico, colpito da carestia.

Il disgelo dei rapporti potrebbe favorire la ripresa dei negoziati a sei, tra le due Coree, Stati Uniti, Cina, Russia e Giappone, per l’impegno di Pyongyang alla denuclearizzazione, in stallo da dicembre 2008.

Gli Stati Uniti hanno chiesto trasparenza nella distribuzione degli aiuti, perché non siano dirottati dai più bisognosi agli apparati militari e burocratici che sostengono la dittatura.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

mondo

Tifone nelle Filippine: vittime in maggioranza bambini