ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Il Cairo a ferro e fuoco

Lettura in corso:

Il Cairo a ferro e fuoco

Dimensioni di testo Aa Aa

Si combatte Il Cairo, dove per il secondo giorno consecutivo ci sono stati scontri fra i manifestanti che si oppongono allo strapotere dell’esercito e le forze dell’ordine.

Questa mattina dopo qualche ora di apparente calma, sono ripresi i lanci di pietre e bombe molotov dei dimostranti contro la polizia, che ha bloccato gli accessi alle sedi istituzionali.

Diversi gli incendi in vari punti del centro cittadino. Si vedono militari armati di bastoni dare la caccia ai manifestanti.

Il premier Kamal al-Ganzuri ha confermato almeno otto morti e più di 300 feriti nei disordini di ieri nei pressi del Parlamento, dove da fine novembre ci sono sit-in di protesta contro la sua nomina da parte del Consiglio Supremo delle Forze Armate.

Kamal al Ganzuri è ritenuto ancora un volto legato all’ancien régime. Ma per l’ex primo ministro dell’era Mubarak “questa non è una rivoluzione, ma una contro-rivoluzione di infiltrati che non vogliono il bene dell’Egitto”.