ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

UE: salta l'accordo con il Marocco sulla pesca

Lettura in corso:

UE: salta l'accordo con il Marocco sulla pesca

Dimensioni di testo Aa Aa

Dalla mezzanotte i pescherecci battenti bandiere europee non possono più entrare nelle acque territoriali del Marocco. Il provvedimento è stato preso da Rabat in risposta al voto del parlamento europeo che ha bocciato la proroga di un anno dell’accordo di pesca tra Unione europea e il Paese nordafricano. L’intesa per il mentenimento dello status quo era stata siglata soltanto lo scorso 12 luglio.

Così il commissario europeo per la pesca Maria Damanaki: “Posso promettervi che farò del mio meglio per ottenere un accordo migliore. Il che significa un accordo economicamente vantaggioso, ecocompatibile e in accordo con le leggi internazionali”.

La proroga è stata bocciata anche perché non garantirebbe migliori condizioni di vita per gli abitanti del Sahara Occidentale, ex colonia spagnola annessa dal Marocco nel 1975.

L’intesa permetteva a circa 120 pescherecci europei di operare nelle acque marocchine in cambio di 36 milioni di euro all’anno, una parte dei quali destinati proprio ai Saharawi.