ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Francia, carcere a vita per Carlos "lo sciacallo"

Lettura in corso:

Francia, carcere a vita per Carlos "lo sciacallo"

Dimensioni di testo Aa Aa

Carcere a vita. E’ questo il verdetto per Carlos, lo sciacallo, il terrorista venezuelano – oggi 62enne – autrore degli attentati compiuti in Francia nel 1982 e nel 1983 in cui morirono 11 persone e 150 rimasero ferite.

Considerato tra le figure di spicco della guerriglia internazionale di estrema sinistra, il suo vero nome e’ Ilich Ramirez Sanchez. Le sue bombe, quasi 30 anni fa, colpirono al cuore Parigi e uno dei simboli dell’orgoglio nazionale francese: il tgv, il treno ad alta velocità.

L’accusa per lui aveva chiesto il massimo della pena: l’ergastolo con 18 anni di isolamento in un carcere di massima sicurezza, sottolineando la sua “estrema pericolosità attuale, assoluta e costante”. E le sue tesi sono state accolte.

La condanna consegna agli archivi dolorose storie di sangue.