ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Hague a Washington: sostegno Usa a ruolo Londra in Europa

Lettura in corso:

Hague a Washington: sostegno Usa a ruolo Londra in Europa

Dimensioni di testo Aa Aa

Isolati e fieri. Il governo britannico assume fino in fondo la responsabilità della scelta di David Cameron, solo in Europa contro la modifica dei trattati. E il ministro degli Esteri William Hague attraversa l’Atlantico per trovare quell’appoggio che nè in Europa nè tanto meno nel Parlamento di Londra il suo governo è riuscito a raccogliere. A Washington, dove ha incontrato il Segretario di Stato Hillary Clinton, ha fornito questa chiave di lettura:

“L’Europa è in grado di progredire con livelli decisionali interdipendenti, senza che ogni Paese debba partecipare a tutte le scelte”.

“Credo che il ruolo che il Regno Unito ha avuto in Europa non cambierà. E ce ne rallegriamo. Non è la decisione del Regno Unito che ci preoccupa quanto il fatto che le scelte adottate dagli altri Paesi dell’eurozona funzionino, e ce lo auguriamo”.

Mentre il Premier conservatore britannico affronta le critiche di parte della sua stessa coalizione, liberal-democratici in testa, diversi alti funzionari europei affermano che, sotto sotto, la defezione di Cameron ha fatto tirare un sospiro di sollievo in Europa, in particolare a Nicolas Sarkozy, evitando una trattativa eccessivamente complicata dalle richieste britanniche.