ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Senza la Gran Bretagna, gli altri paesi dell'Unione europea lavorano ai nuovi accordi

Lettura in corso:

Senza la Gran Bretagna, gli altri paesi dell'Unione europea lavorano ai nuovi accordi

Dimensioni di testo Aa Aa

Il vertice della settimana scorsa ha registrato il rifiuto di Londra a partecipare a una riforma del Trattato dell’Unione. Ma l’Europa, che per Sarkozy è ormai a due velocità, lo stesso punta a un maggior controllo finanziario e a una vigilanza piu attenta sui bilanci dei paesi meno virtuosi.

“Da domani tutti gli stati membri attualmente in procedura di deficit dovranno adeguarsi alle raccomandazioni che il Consiglio ha indirizzato loro in materia di riduzione del deficit. Se ciò non avvenisse le conseguenze sono chiare: i paesi della zona euro rischiano così delle sanzioni finanziarie”, ha detto Olli Rehn, commissario agli affari economici.

Ma l’attivismo europeo non basta alle agenzie di rating. Jean Michel Six, capo economista di Standard and Poor’s, ha detto che “in Europa sono tutti sulla stessa barca”, e ha definito probabile a breve “una grossa difficoltà sui mercati di una banca tedesca”.