ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Italia: tornano a manifestare le donne

Lettura in corso:

Italia: tornano a manifestare le donne

Dimensioni di testo Aa Aa

“Se non ora, quando?”: domanda retorica che rimbalzò per la prima volta nelle piazze italiane il 13 febbraio e che torna ora, anche se in tono minore.

All’epoca infuriava il caso Ruby, la manifestazione aveva una forte connotazione anti-berlusconista o di protesta contro una certa visione delle donne, le piazze erano piene nonostante la pioggia: ora sono 20.000 a Roma, 100.000 in tutta Italia, secondo le organizzatrici. Molte meno di allora, ma sempre impegnate a chiedere che si realizzi l’uguaglianza:

“Se la nostra società non tiene conto del contributo delle donne, della differenza delle donne, la nostra società non avrà futuro”

“Siccome la vita è organizzata dalle donne, è giusto che le donne dicano la loro. Senza lotta contro gli uomini, naturalmente. Anzi, li aspettiamo numerosi”

Il governo è cambiato, ma anche questa manovra penalizza molto le donne, secondo le organizzatrici della manifestazione, che chiedono che le donne non rappresentino più il welfare reale.