ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Russia: manifestazione a Mosca e in altre città del Paese

Lettura in corso:

Russia: manifestazione a Mosca e in altre città del Paese

Dimensioni di testo Aa Aa

L’opposizione russa torna in piazza. E questa volta lo fa in ottanta città del Paese. Un nastro bianco è il simbolo della protesta contro i presunti brogli avvenuti durante le elezioni dello scorso 4 dicembre. L’appuntamento principale sarà a Mosca dove le autorità locali hanno autorizzato una manifestazione che raduni al massimo trentamila persone.

“Questi nastri – racconta un uomo – simboleggiano un’altra prova dell’indignazione della gente contro ciò che è avvenuto durante tutti questi giorni, tutta questa illegalità delle autorità”.

“Sì – aggiunge una ragazza – domani andrò alla manifestazione e mi rendo conto abbastanza chiaramente che potrei non tornare a casa, ma andrò lo stesso perché il mio cuore soffre per la Russia”.

L’opposizione invita alla calma e a non prestare il fianco ai sobillatori. Mentre il leader del partito Yabloko risponde così al premier Putin che ha accusato gli Stati Uniti di appoggiare i contestatori.

“Sapete – dice Sergey Mitrokhin – anche Gheddafi fino all’ultimo minuto ha pensato che la ragione principale di tutti i problemi della Libia si trovasse da qualche parte, in Occidente. Questa logica dittatoriale non fa molto bene a Putin”.

Venerdì intanto la Commissione centrale elettorale ha reso noti i risultati definitivi delle legislative. Alla Duma il partito Russia Unita di Putin e Medvedev ha ottenuto 238 seggi sui 450 totali.