ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Anarchici italiani rivendicano pacco bomba alla Deutsche Bank

Lettura in corso:

Anarchici italiani rivendicano pacco bomba alla Deutsche Bank

Dimensioni di testo Aa Aa

Dietro il pacco bomba inviato all’amministratore delegato di Deutsche Bank, Josef Ackermann, potrebbe esserci un network anarchico europeo.

Lo rivelano fonti dell’intelligence italiana, dopo che la Federazione anarchica informale ha rivendicato la responsabilità dell’azione.

Conteneva un esplosivo in grado di procurare serie ustioni, spiega la polizia tedesca che ha intercettato il plico in un ufficio della banca a Francoforte.

“Se i dipendenti non avessero agito secondo le norme, probabilmente il pacco sarebbe esploso – spiega Udo Buehler portavoce della polizia – Avrebbero potuto riportare ferite alle mani, al viso e alla parte superiore del corpo, oltre ai danni alle cose naturalmente”.

Il messaggio di rivendicazione, in italiano, fa riferimento a tre esplosioni contro banche e banchieri. Potrebbero essere quindi in circolazione altre due lettere bomba. Indaga anche l’Fbi.