ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Elezioni: Rep. Dem. Congo in attesa dei risultati, si temono violenze

Lettura in corso:

Elezioni: Rep. Dem. Congo in attesa dei risultati, si temono violenze

Dimensioni di testo Aa Aa

In un clima di alta tensione la Repubblica democratica del Congo attende i risultati finali delle elezioni legislative e presidenziali di fine novembre. Si temono nuove violenze, le strade della capitale Kinshasa sono presidiate da circa 20mila militari.

Almeno diciotto persone sono morte finora, secondo Human Rights Watch.

I funzionari elettorali cercano di terminare lo spoglio entro mezzanotte, come annunciato. Spesso le schede sono andate distrutte o perdute, denunciano gli osservatori internazionali. Secondo gli ultimi dati il presidente uscente Joseph Kabila è in testa davanti a Etienne Tshisekedi.

“Credo che i risultati che usciranno da qui”, dice un osservatore congolese, “non rappresenteranno la affatto la realtà delle previsioni diffuse dopo la chiusura dei seggi”.

E c‘è chi prova a mettersi in salvo nel vicino Congo Brazzaville, via fiume. Sulla situazione nel Paese, uscito nel 2003 da anni di guerra civile, sta vigilando il tribunale penale internazionale. Il procuratore Luis Moreno Ocampo ha detto di essere stato informato di attacchi contro i civili, perpetrati da gruppi armati legati a vari partiti politici.