ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Camorra: operazione contro i Casalesi. Chiesto l'arresto per Cosentino

Lettura in corso:

Camorra: operazione contro i Casalesi. Chiesto l'arresto per Cosentino

Dimensioni di testo Aa Aa

Una cinquantina di arresti, la più significativa inchiesta finora condotta sui rapporti tra mafia e politica, dalla quale escono nomi eccellenti, tra cui spicca quello di Nicola Cosentino. La magistratura di Napoli ha chiesto alla Camera dei Deputati di autorizzare l’arresto dell’ex-sottosegretario all’Economia, attuale deputato PdL e cordinatore del partito in Campania. Cosentino sarebbe stato il referente nazionale del clan dei Casalesi. Già due anni fa fu oggetto di una richiesta di arresto – rigettata dalla Camera.

L’inchiesta – che verte sulla costruzione di un grande centro commerciale nel comune di Casal di Principe – vede coinvolto tra gli indagati – anche se non per camorra – il presidente della Provincia di Napoli, Luigi Cesaro, anch’egli deputato del PdL. Dall’operazione condotta da Dia e Carabinieri sono scaturiti oltre cinquanta provvedimenti di custodia cautelare contro affiliati e finacheggiatori dei casalesi eseguiti non solo a Casal di Principe, ma su tutto il territorio nazionale.