ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Elezioni in Russia: per Putin maggioranza risicata

Lettura in corso:

Elezioni in Russia: per Putin maggioranza risicata

Dimensioni di testo Aa Aa

Il partito Russia Unita finisce sotto il 50% dei voti per il rinnovo della Duma, ma mantiene la maggioranza assoluta dei seggi. Un colpo indolore per Vladimir Putin, che deve fare i conti con un concreto calo di consensi, anche in vista del suo – sempre probabilissimo – ritorno al Cremlino, con le presidenziali del marzo 2012.

Russia Unita ottiene il 49,5% dei voti, i comunisti sono al 19,1%, Just Russia al 13,2% e i liberal-democratici del nazionalista Vladimir Zhrinovsky all’11,6%.

Il partito di Putin ottiene 238 seggi, contro i 92 del partito Comunista ei 64 di Solo Russia.

Una flessione pesante per il partito al governo: quasi 15 punti percentuali in meno rispetto alle legislative del 2007, quando volava al 64,7% delle preferenze.

Le opposizioni hanno organizzato via facebook un raduno contro quelli che definiscono brogli massicci.