ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Voto Russia: Putin cala ma vince, Russia Unita sfiora 50%

Lettura in corso:

Voto Russia: Putin cala ma vince, Russia Unita sfiora 50%

Dimensioni di testo Aa Aa

Il partito del premier Vladimir Putin e del presidente Dmitri Medvedev  sembra essere ad un passo  dalla maggioranza assoluta alla camera bassa del parlamento. La forbice si è andata riducendo con la progressione dello scrutinio: con il 60% delle sezioni esaminate Russia Unita si attesta al 50,1%, il Partito Comunista al 19,49%, Russia Giusta al 12,85% e i Liberaldemocratici al 11,95%.
 
La tendenza conferma il crollo del partito del premier che rispetto alle elezioni del 2007 perde circa 15 punti: tradotto in seggi circa 220 su 450. Buono il dato generale delle opposizioni, in particolare raddoppia i consensi il Partito Comunista di Ghennadi Ziuganov, erede del Pcus ora secondo partito nel Paese. 
 
Il voto alla Duma conferma le 4 formazioni che già c’erano, cambiando però gli equilibri: Russia Unita potrebbe essere costretta a cercare nuove alleanze strategiche se il risultato finale non le permetterà di mettere in cassaforte i numeri necessari. Restano fuori i partiti che non hanno superato lo sbarramento del 7%, come Iobloko, Patrioti della Russia e Giusta Causa. Bassa l’affluenza che rispetto al 2007 ha fatto registrare un netto calo: allora votò il 63% degli aventi diritto mentre questo 4 dicembre si sono recati alle urne la metà degli elettori: il 50,4%.