ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Italia: approvata manovra anticrisi


Italia

Italia: approvata manovra anticrisi

Il Consiglio dei Ministri dà il via libera alla manovra economica. Una ricetta anticrisi da 20 miliardi netti “salva-Italia” come l’ha definita Mario Monti a conclusione di un vertice durato oltre tre ore. Gesto simbolico dei tagli alla casta, il premier decide di rinunciare al suo stipendio da Presidente del Consiglio e ministro: “Abbiamo però – ha detto -, nel prendere questi provvedimenti, tenuto molto presente la necessità di creare al tempo stesso le condizioni per la crescita dell’Italia, quindi, a un tempo, la necessità di mettere sotto forte controllo il nostro disavanzo e debito pubblico, essere guardati quindi non come un focolaio sospetto di infezione dall’Europa, ma come di nuovo un punto di forza”.

I sacrifici ci saranno, ha detto il premier, ma vanno visti in una chiave lungimirante. Sacrifici, sui quali il ministro del Lavoro e delle Politiche sociali Elsa Fornero si commuove: “Il sistema pensionistico – ha detto – è un meccanismo lungo tra le generazioni e allora abbiamo dovuto, e questo sì che ci è costato anche psicologicamente, chiedere un sac…”. “Credo che stesse per dire sacrificio – interviene Monti – come avete capito”.

Esclusi i cambiamenti per l’Irpef, tra i provvedimenti ci sono l’aumento dell’Iva e la stretta sulle pensioni, e una cura dimagrante per le amministrazioni locali, a iniziare dalla tabula rasa sulle giunte provinciali. Ora la manovra passa al vaglio dei mercati, ma anche della piazza.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

mondo

Croazia: trionfa il centrosinistra, crollano i conservatori