ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Hillary Clinton conclude storico viaggio in Myanmar

Lettura in corso:

Hillary Clinton conclude storico viaggio in Myanmar

Dimensioni di testo Aa Aa

Hillary Clinton chiude la storica visita in Myanmar lasciando ad Aung San Suu Kyi una speranza per un futuro democratico. Il Segretario di Stato americano ha incontrato di nuovo la leader dell’opposizione birmana nella casa di Yangon dove il premio Nobel per la Pace ha trascorso gran parte della detenzione prima della liberazione a novembre.

“Prima di decidere come muoverci – ha detto Aung San Suu Kyi -, dobbiamo capire quali sono i nostri bisogni più importanti. Due delle cose di cui questo Paese ha più bisogno sono la supremazia della legge e la fine della guerra civile. Tutte le ostilità devono terminare il più presto possibile in questo Paese”.

Quello di Hillary Clinton è il primo viaggio di un capo della diplomazia statunitense in Myanmar da oltre 50 anni. “L’obiettivo è la democrazia – ha detto Hillary Clinton -. È stato l’obiettivo sin dall’inizio. Sappiamo che il percorso è stato lungo e molto difficoltoso. Oggi si intravedono delle aperture”.

Quello tra Hillary Clinton e Aung San Suu Kyi è stato un incontro volto ad aprire un nuovo capitolo nei rapporti tra Stati Uniti e Myanmar.

La Clinton – che ha incontrato anche il presidente Thein Sein – ha annunciato lo stanziamento di un miliardo e duecentomila dollari a sostegno delle riforme nel Paese. Maggiori aiuti saranno possibili se il cammino di queste riforme proseguirà.