ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Euro 2012: sorteggi, l'Italia finisce nel girone della Spagna

Lettura in corso:

Euro 2012: sorteggi, l'Italia finisce nel girone della Spagna

Dimensioni di testo Aa Aa

Sono stati effettuati i sorteggi per i gironi di Euro 2012, che si terrà dall’8 giugno al 1° luglio tra Ucraina e Polonia.

L’urna di Kiev ha dato il suo responso. C‘è chi sorride, come gli inglesi, che si sono ritrovati in un “girone da passeggiata” e chi invece trema già, come la Danimarca, finita nel “girone della morte” e l’Italia, che se la vedrà subito con la Spagna.

Di sicuro il gruppo A è quello piu’ semplice di tutti.

Sorridono i polacchi padroni di casa, che si troveranno di fronte la Russia, la Grecia e la Repubblica Ceca. La nazionale di Dick Advocaat debutterà la sera dell’8 giugno contro i cechi.

Mentre i polacchi, teste di serie, hanno il compito di inaugurare la competizione allo Stadio Nazionale di Varsavia, nel tardo pomeriggio dello stesso giorno, contro i greci.

Il girone infernale è certamente il B. Olanda, Germania, Portogallo e Danimarca. I tedeschi, temono gli Orange, vicecampioni del mondo. Ma attenzione anche alla squadra trascinata da Cristiano Ronaldo, contro la quale esordiranno il 9 a Leopoli.

“Il Portogallo è pieno di stelle che giocano in grandi club, come il Real Madrid e il Manchester United. Hanno Ronaldo e Nani, per il loro spettacolare attacco e anche una buona difesa, con Pepe, solo per citarne uno. Questo sarà un gruppo davvero entusiasmante e interessante”.

La nazionale allenata da Van Marwijk debutterà sempre il 9, a Kharkiv con la Danimarca, anello debole del gruppo.

Se l’Italia vuole subito dare una prova di forza, le è andata bene. Ma se invece vuole passare come prima del girone C, è un po’ piu’ dura. La Spagna, Campione d’Europa e del Mondo in carica, fa davvero paura.

“Combattermo. Da sportivo, dico che dobbiamo rispettare i nostri rivali. Dobbiamo rispettare quelle tre squadre e poi vedremo se saremo in grado di realizzare questa fantastica impresa: vincere le tre competizioni maggiori, di fila”.

Gli azzurri debuteranno proprio contre le Furie Rosse, il 10 a Gdansk. L’Irlanda del Trap, che temeva di finire nello stesso girone dell’Italia, dovrà vedersela con la Croazia.

Fabio Capello se la ride. Francia, Svezia e Ucraina sono decisamente alla portata della sua Inghilterra, favorita del gruppo. La pensa cosi’ anche l’allenatore dei Blues, Laurent Blanc.

“Tutti i gruppi sono difficili, in particolare il B. Non dimenticate che avremmo potuto essere li’, al posto della Danimarca. Non siamo mai soddisfatti al 100% in un sorteggio. Penso che sarebbe potuto essere piu’ complicato, piu’ pericoloso per la Francia. Invece siamo in un gruppo piu’ bilanciato, con l’Inghilterra favorita e tre altre squadre con buone possibilità di passare”.

Si inizia subito dal big match del gruppo D, che vede la nazionale transalpina contro quella dei Tre Leoni, l’11 giugno alla Donbass Arena di Donetsk.

Insomma, come sempre, c‘è chi esulta e chi si dispera.

Chi riuscirà a buttare piu’ volte questa palla in rete, invece, lo sapremo solo tra 7 mesi. Per ora possiamo solo iniziare a scommettere.