ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Euro 2012: Femen ancora contro i Campionati Europei

Lettura in corso:

Euro 2012: Femen ancora contro i Campionati Europei

Dimensioni di testo Aa Aa

Continua a scatenare polemiche Euro 2012. E nel giorno dei sorteggi per la fase finale della competizione, il gruppo femminista ucraino Femen è tornato a protestare davanti ai cancelli dello Stadio Olimpico di Kiev.

Come sempre in topless, le componenti del movimento, formatosi nel 2008 per combattere il turismo sessuale e lo sfruttamento delle donne, hanno manifestato poco prima che gli ufficiali UEFA iniziassero un tour dello stadio con i giornalisti.

“Oggi vogliamo che i tifosi di calcio e Michel Platini si scordino di giocare con i palloni. Perchè ora dobbiamo essere consapevoli e ricordarci dei problemi dell’Ucraina, del fatto che il nostro Paese diventerà un Euro-Bordello, durante Euro 2012”.

Lo stesso gruppo aveva già protestato davanti allo stadio di Kiev, all’inaugurazione di novembre, quando il presidente UEFA Michel Platini vi aveva fatto visita.

La paura di Femen è che i Campionati Europei possano incrementare lo sfruttamento della prostituzione in Ucraina.