ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Elezioni slovene, favorito il centro-destra

Lettura in corso:

Elezioni slovene, favorito il centro-destra

Dimensioni di testo Aa Aa

Il centrodestra si prepara a tornare al potere in Slovenia. L’ex premier Janez Jansa è dato per favorito nei sondaggi delle elezioni politiche di domenica.

Il suo programma politico punta sui tagli alla spesa, le privatizzazioni e l’aumento dei posti di lavoro per contrastare la crisi globale e favorire la crescita.

A contendergli il posto è il sindaco della capitale Lubiana, Zoran Jankovic, esponente di un piccolo partito di centro-sinistra contrario alle privatizzazioni e favorevole a interventi fiscali. Il governo socialista non è riuscito ad adottare le riforme necessarie per proteggere la Slovenia dalla crisi, col risultato che la disoccupazione è aumentata notevolmente.

“Abbiamo così tanti problemi che è difficile elencarli tutti – dice un residente della capitale -. Occorre rilanciare l’economia affinché le nostre imprese, ora ostaggio delle banche, possano sopravvivere. Abbiamo bisogno di cambiamento. Il nuovo primo ministro dovrà dedicare molto tempo a questo problema”.

Una volta simbolo di una riuscita transizione dal comunismo, la Slovenia sta pagando cara una politica di spesa pubblica facile e di fisco compiacente. Il debito pubblico è raddoppiato negli ultimi tre anni e il deficit è schizzato a quasi il 6 per cento del Pil.