ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Storica visita della Clinton in Myanmar

Lettura in corso:

Storica visita della Clinton in Myanmar

Dimensioni di testo Aa Aa

Stretta di mano storica quella tra il segretario di Stato americano, Hillary Clinton, e il presidente del Myanmar, Thein Sein.
 
Un ritorno dopo 50 anni del più alto rappresentante della politica estera americana, che potrebbe precedere quello di un ambasciatore americano nella ex Birmania, assente da oltre due decenni. 
 
“Sono qui oggi perché il presidente Obama e io siamo soddisfatti delle riforme avviate da questo governo” ha detto la Clinton. Ne è testimonianza la liberazione, avvenuta un anno fa della leader dell’opposizione Aung San Suu Kyi, dopo anni di prigionia.
 
“Penso che il governo non sia preoccupato dei miei legami con gli Stati Uniti, perché sa che non voglio usare tale rapporto di amicizia contro il mio Paese” ha detto nella videoconferenza organizzata dal Consiglio delle relezaioni estere di Washington.
 
San Suu Kyi, che a sua volta incontrerà la Clinton, ha affermato, inoltre, di attendere il via libera per candidarsi alle elezioni.