ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Portogallo, approvata la manovra d'austerità

Lettura in corso:

Portogallo, approvata la manovra d'austerità

Dimensioni di testo Aa Aa

Il parlamento portoghese ha approvato in via definitiva la legge finanziaria 2012 contenente durissime misure d’austerità. Si mette così in atto in atto l’accordo di salvataggio da 78 miliardi siglato in maggio con Unione europea e Fondo monetario internazionale.

L’opposizione socialista si è astenuta in segno di responsabilità. Proprio sul piano di austerità era caduto il governo di sinistra nella primavera scorsa.

L’obiettivo del governo è di ridurre il deficit pubblico al 4,5% nel 2012.

Contro quella che è considerata la manovra più dura dal ritorno della democrazia in Portogallo nel ’74 hanno manifestato, proprio davanti al Parlamento, migliaia di persone.

“Ho due figlie – dice una manifestante -, lavoro in un ufficio pubblico, anche mio marito e questi tagli ci tolgono potere d’acquisto”.

“Sono nel pubblico impiego da 13 anni – aggiunge un’altra -. Lavoro sempre più e guadagno sempre meno”.

“L’anno prossimo sarà ancora peggio… Dicono che ci saranno miglioramenti, ma non li vediamo”.

Fra le misure previste, l’abolizione di 13ma e 14ma per pensionati e pubblico impiego dai 1100 euro in su, l’aumento di mezz’ora della giornata di lavoro, incrementi di Iva, luce, gas, trasporti.