ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Gb: sciopero statali, Cameron "è irresponsabile"

Lettura in corso:

Gb: sciopero statali, Cameron "è irresponsabile"

Dimensioni di testo Aa Aa

Circa due milioni di dipendenti pubblici britannici hanno aderito allo sciopero di 24 ore per protestare contro la riforma delle pensioni allo studio del governo.

Migliaia di lavoratori sono scesi in piazza, dall’Irlanda del Nord all’Inghilterra, per dire no al congelamento dei salari e al taglio di 330mila posti di lavoro, misure annunciate dal ministero delle Finanze dell’esecutivo liberal-conservatore.

Il primo ministro David Cameron ha definito irresponsabile il comportamento dei sindacati.

“C‘è rabbia perché tutto questo è troppo ed è per noi, non per loro – dice un dipendente pubblico che ha partecipato al corteo a Londra – non vedo i parlamentari mettere le mani nelle loro tasche e dire ‘siamo felici di rinunciare alla nostra pensione allo stesso modo’”.

In concomitanza con la manifestazione londinese, un gruppo di Occupy London ha invaso un edificio della City.

Il governo britannico, comunque, tira dritto: le pensioni passeranno da un retributivo legato all’ultimo salario percepito ad una sorta di contributivo legato alla media dei contributi versati.

Leggi anche :

GB, la più grande mobilitazione degli ultimi 30 anni

Gran Bretagna: la riforma delle pensioni non convince