ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Iran: assalto all'ambasciata Gb, "rammarico" di Teheran

Lettura in corso:

Iran: assalto all'ambasciata Gb, "rammarico" di Teheran

Dimensioni di testo Aa Aa

Hanno fatto scempio di documenti e bandiere in quello che definiscono “un covo di spie”. In Iran decine di manifestanti hanno preso d’assalto l’ambasciata britannica a Teheran in risposta alle sanzioni di Londra dopo il rapporto dell’AIEA sul programma nucleare iraniano.

Hanno scalato l’edificio, l’hanno occupato per diverse ore, poi è intervenuta la polizia che li ha dispersi. I manifestanti sono tornati e dopo un ultimatum delle forze dell’ordine in serata hanno lasciato il sito.

Stessa scena nell’ex ambasciata britannica, ora ufficio della missione, a nord di Teheran, qui sei dipendenti sarebbero stati presi in ostaggio poi rilasciati secondo l’agenzia Fars.

L’Iran ha espresso “rammarico” per quanto è successo. Lo stesso Iran che domenica in parlamento ha approvato l’espulsione dell’ambasciatore britannico nel giro di due settimane. Ed è stata questa la richiesta dei manifestanti che hanno tracciato anche il paragone con l’assalto all’ambasciata statunitense nel 1979.

Il Foreign Office ha condannato l’atto di vandalismo e ha ricevuto messaggi di solidarietà da diversi Paesi fra cui Italia, Francia, Stati Uniti e Russia, e dall’Unione Europea.