ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Eurogruppo: la Commissione europea chiede nuove misure all'Italia

Lettura in corso:

Eurogruppo: la Commissione europea chiede nuove misure all'Italia

Dimensioni di testo Aa Aa

Italia sotto pressione al vertice dei ministri delle finanze della zona euro. Nel primo rapporto degli esperti europei, la Commissione ha chiesto misure supplementari al governo italiano per ridurre il debito e rilanciare la crescita.

La Grecia invece giunge con ottimismo a Bruxelles e spera di portare a casa l’ultima tranche di auti di 8 miliardi di euro.

“Abbiamo il consenso politico, abbiamo la necessaria unità nazionale, ma anche l’impegno e la determinazione nazionale per andare avanti”- ha dichiarato il ministro delle finanze greco Evangelos Venizelos. “Inoltre siamo pronti a contribuire alle importanti discussioni sul futuro della zona euro, per una zona euro forte capace di reagire e di inviare chiari messaggi ai mercati”.

Per cercare di arginare la crisi sul mercato delle obbligazioni che colpisce non solo l’Italia, i ministri delle finanze della zona euro, devono riformare il fondo salva stati, Efsf e rafforzarlo.

Spiega il ministro tedesco Wolfang Schauble:

“I tassi delle obbligazioni sui mercati secondari di alcuni paesi europei sono in crescita. E’ aumentato lo spread in alcuni paesi, gli investitori di alcune parti del mondo si astengono dall’entrare nella zona euro. Per questa ragione è molto importante per noi: applicare chiaramente le nostre decisioni. Dovremo completare la struttura di una politica finanziaria reciproca con misure di stabilità dell’Unione”

Il fondo salva stati dovrebbe essere trasformato in una sorta di fondo d’assicurazioni per spingere gli investitori a acquistare il debito di paesi piu’ fragili ma al momento esistono esistono forti difficoltà ad attirare investimenti ed espandere la sua capacità

Andrei Beketov, euronews:

“I ministri delle finanze della zona euro hanno promesso di approvare la prossima tranche di aiuti alla Grecia e si sono detti fiduciosi che il fondo di stabilità finanziaria sarà suffientemente forte per assicurare stabilità. Ma qualsiasi cosa diranno dovrà essere approvata e ufficialmente annunciata al summit dei capi di stato e di governo la settimana prossima a Bruxelles.