ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Egitto: affluenza record per voto storico

Lettura in corso:

Egitto: affluenza record per voto storico

Dimensioni di testo Aa Aa

E’ una partecipazione in massa quella degli elettori egiziani per un voto storico: il primo dell’era del dopo Mubarak. Il processo di queste legislative durerà mesi. Ieri, per far fronte alla massiccia affluenza, i seggi sono rimasti aperti per due ore in più.

L’organizzazione del voto prevede dei simboli per quegli elettori che non sono in grado di leggere. Una bilancia, simbolo dei Fratelli Musulmani. Partito contro cui non risparmia le critiche Sherifa Tabei, candidata indipendente:

“Tante persone con una scarsa educazione si sono fatte fare il lavaggio del cervello” sostiene. “E’ un dato acquisito che alcuni dei partiti islamici abbiano mille modi per sedurre la gente semplice che non si rende conto di quel che sta succedendo. Le persone sono credenti e se gli si parla il linguaggio della religione e delle emozioni seguiranno quel messaggio”.

“C‘è ovviamente una corrente che vorrebbe tornare al Medioevo” dice un’altra elettrice.

“Non li conosciamo qui da noi i salafiti! Volete uno Stato islamico? Andate in Arabia Saudita” si indigna una residente del Cairo.

Il ruolo e il risultato che otterranno i partiti islamici, Fratelli Musulmani in testa, è la grande scommessa di queste legislative. Il punto di vista del nostro inviato al Cairo Aissa Boukanoun:

“Il tasso record di partecipazione degli egiziani a questo vota storico si spiega con il timore dell’arrivo di partiti islamici al potere, così come è avvenuto in altri Paesi del Nord Africa, per fare muro contro i partiti estremisti”.