ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

A Durban si cerca un accordo per rinnovare Kyoto

Lettura in corso:

A Durban si cerca un accordo per rinnovare Kyoto

Dimensioni di testo Aa Aa

Dare un futuro al protocollo di Kyoto. È con questo intento che si presentano a Durban i rappresentanti di 200 Paesi, riuniti nella città sudafricana fino al 9 dicembre per discutere dei cambiamenti climatici.

La prima fase di applicazione dell’accordo, stilato nel 1997 in Giappone e in vigore dal 2005, non è stata un successo. Gli obiettivi di riduzione delle emissioni inquinanti non saranno centrati e una nuova intesa pare lontana. Le maggiori incognite sono Cina e Stati Uniti.

“Rischiamo – ha detto Tasneem Essop, responsabile WWf Sud Africa ed ex ministro provinciale dell’Ambiente di Cape Town – realmente di perdere il protocollo di Kyoto, l’unica regolamentazione che abbiamo. Ciò sarebbe davvero devastante, perché cancellerebbe d’un colpo quanto fatto in questi anni, togliendo voce in capitolo a chi è più debole”.

Non sono mancate le proteste degli “indignati del clima”. Ma si è trattato di uno sparuto gruppo, che non ha disturbato la prima giornata di lavori. Sul tavolo anche altre importanti questioni come il funzionamento del Fondo verde per il clima e la lotta alla deforestazione.