ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Germania: contro il nucleare attivisti di Greenpeace si incatenano a binari

Lettura in corso:

Germania: contro il nucleare attivisti di Greenpeace si incatenano a binari

Dimensioni di testo Aa Aa

“Sto bene. Con quest’azione voglio esprimere la mia protesta. Spero che sarò in grado di restare qui a lungo”. Parla Berta, una degli attivisti di Greenpeace che hanno sfidato il freddo e si sono incatenati ai binari ferroviari alle porte di Lueneburg.

Anche loro hanno protestato contro lo stoccaggio in Germania di scorie radioattive in arrivo dalla Francia, su un treno che è diventato il simbolo di una mobilitazione civile contro il nucleare.

Il percorso del convoglio, partito dalla Normandia mercoledì e diretto in Bassa Sassonia, è stato interrotto più volte con dimostrazioni pacifiche e non. Il bilancio è di almeno 150 attivisti e 35 poliziotti feriti.

Sabato a Dannenberg migliaia di persone hanno manifestato contro il nucleare: è qui che è atteso domenica l’arrivo del treno. Poi le scorie, caricate su camion, raggiungeranno il sito di stoccaggio di Gorleben.