ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Marocco: vittoria islamici, Benkirane "questa è democrazia"

Lettura in corso:

Marocco: vittoria islamici, Benkirane "questa è democrazia"

Dimensioni di testo Aa Aa

Il partito islamico di Giustizia e Sviluppo ha vinto le elezioni legislative in Marocco.
 
Un successo oltre ogni aspettativa: il movimento di Abdelillah Benkirane avrà oltre cento seggi in Parlamento, un consenso mai registrato precedentemente.
 
Un risultato che, in ogni caso, non gli consentirà di governare da solo: “Siamo in attesa della nomina reale per avviare le consultazioni e formare un nuovo governo – ha detto il leader di Giustizia e Sviluppo - Siamo disponibili a trattare con la Coalizione per a Democrazia, senza chiudere la porta agli altri partiti”.
 
Sui timori di una possibile deriva estremista, Benkirane ha provato a fugare ogni dubbio. “Tutti devono capire che questa è una democrazia, con o senza l’islam”. L’attuale primo ministro, Abbas al Fassi, ha risposto di essere pronto ad entrare in una coalizione di governo: “Nei paesi democratici esiste l’autorità di negoziare. Sono stati all’opposizione per vent’anni e hanno fatto un grande sforzo per organizzare la loro vittoria e spiegare i loro programmi”.
 
“Il Partito Giustizia e Sviluppo vince le elezioni parlamentari raccogliendo la maggioranza dei seggi alla Camera – spiega l’inviata di euronews in Marocco, Kawtar Wakil – nonostante i tentativi di limitare le sue possibilità di essere a capo di una coalizione di governo”.