ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Treno di scorie nucleari attraversa la Francia, proteste e 5 arresti

Lettura in corso:

Treno di scorie nucleari attraversa la Francia, proteste e 5 arresti

Dimensioni di testo Aa Aa

Scontri tra polizia e movimenti ambientalisti nell’ovest della Francia. Le forze dell’ordine hanno dovuto faticare parecchio per disperdere la protesta contro il passaggio di un treno carico di 150 tonnellate di scorie radioattive diretto in Germania.

Centinaia di attivisti hanno raggiunto le vicinanze dei binari con l’intenzione di bloccare il convoglio, nonostante il percorso sia stato protetto da barriere in prossimità delle stazioni.

La polizia francese ha arrestato cinque manifestanti che tentavano di raggiungere un tratto della rete ferroviaria.

L’accusa per alcuni di loro è di aver dato alle fiamme le cabine dell’alta tensione che alimentano le linea.

I movimenti ambientalisti non sono nuovi a queste proteste: già nel 2010 riuscirono a bloccare un treno per 3 giorni.

Quello in viaggio in queste ore è il dodicesimo e ultimo convoglio di scorie nucleari affidate dalla Germania al gruppo francese Areva. Il carico è atteso nel sito tedesco di Gorleben.

Berlino, che ha deciso di uscire dal nucleare nel 2022, non dovrebbe più, d’ora in avanti, far riprocessare le sue scorie radioattive. Un’uscita di scena che non ha evitato il dilagare della protesta nella capitale. E i movimenti ambientalisti tedeschi minacciano che 20mila persone tenteranno di bloccare quel convoglio e il suo carico di uranio riciclato.