ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Scudo antimissile, Medvedev: "Rischio Iskander a Kaliningrad"

Lettura in corso:

Scudo antimissile, Medvedev: "Rischio Iskander a Kaliningrad"

Dimensioni di testo Aa Aa

La Russia mostra i muscoli a Washington. E promette di dispiegare una batteria di missili Iskander nella regione di Kaliningrad ai confini con la Polonia. Una minaccia che punta a ridiscutere il progetto di scudo antimissile statunitense in Europa. Esisterebbe uno squilibrio a favore di Washington secondo il Presidente russo Dmitri Medvedev:

“Vorrei sottolineare ancora una volta che non chiudiamo la porta alle trattative con gli Stati Uniti e la Nato sul punto della difesa antimissile – ha detto il presidente russo- siamo pronti a cooperare, ma ciò deve avvenire su basi concrete e regole chiare. Presupposti che rappresentano una garanzia per i nostri legittimi interessi”.

I missili balistici che gli Stati Uniti intendono dislocare in Europa dovranno essere integrati in un sistema complessivo capace di proteggere tutti i Paesi dell’alleanza atlantica. Di recente Romania, Polonia e Turchia hanno ufficializzato la loro adesione. Un passo che Mosca intende fare solo se riceverà le garanzie richieste sulla propria difesa, compresa la possibilità di ispezionare le installazioni. Washington intanto ha comunicato di non rispettare più il trattato sulle armi convenzionali in Europa sospeso da Mosca nel 2007. Reazioni che offuscano la promessa di disgelo nei rapporti bilaterali che i due Paesi si sono scambiati due anni fa.