ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Nasce il governo libico, tutti i clan rappresentati

Lettura in corso:

Nasce il governo libico, tutti i clan rappresentati

Dimensioni di testo Aa Aa

Tre mesi dopo la caduta del regime di Gheddafi, la Libia ha un nuovo governo, nominato dal Consiglio nazionale transitorio.

Annunciando la lista dei 24 ministri, il premier Abdurrahim El Keib (KIB) ha detto che nell’esecutivo è rappresentato tutto il paese. Non era scontato, data la frammentazione della popolazione in clan animati da forti rivalità. Il ministero del petrolio è andato a un ex responsabile libico dell’Eni.

A Tripoli, molti sperano che sia l’inizio di un avvenire più sereno: “Spero che il nuovo governo operi nell’interesse dei libici: abbiamo subito 42 di dittatura con Gheddafi, e prima la colonizzazione italiana, e prima ancora quella turca. Siamo stati colonizzati tre volte, ma siamo ottimisti e speriamo che le cose prendano una piega migliore”.

La priorità dell’esecutivo sarà promuovere la riconciliazione nazionale, oltre che garantire ai cittadini sicurezza e servizi sociali di base: dal pagamento degli stipendi ai funzionari all’insegnamento scolastico per i bambini.