ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

L'Onu condanna le violenze in Siria, Russia e Cina si astengono

Lettura in corso:

L'Onu condanna le violenze in Siria, Russia e Cina si astengono

Dimensioni di testo Aa Aa

Russia e Cina hanno optato per l‘ astensione ma il fronte dell’asseso è stato ampio. 122 Paesi hanno votato, in seno al Consiglio ONU per i Diritti umani, a favore della risoluzione che condanna le violenze contro gli oppositori al regime di Bashar Al Assad. Sulla stessa linea la netta presa di distanza dell’ex alleato di Damasco, la Turchia:
 
“Siccome Al Assad – ha detto il premier turco -  ha affermato di voler combattere fino alla morte vorrei ricordare gli altri che hanno fatto lo stesso: Hitler, Mussolini, Ceaucescu. Se Al Assad non è in grado di trarre una lezione da loro, guardi a quanto accaduto a Gheddafi, ucciso in Libia, anche lui ha sparato sul suo popolo, ripetendo le sue stesse frasi”
 
Il fuoco dell’esercito non ha fermato la protesta di piazza ad Homs e Deraa nei giorni scorsi. Il bilancio delle vittime della repressione continua a salire. Ieri 33 persone sono state uccise, tra queste militari disertori e civili, anche bambini.