ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Tunisia: si riunisce la nuova Assemblea costituente

Lettura in corso:

Tunisia: si riunisce la nuova Assemblea costituente

Dimensioni di testo Aa Aa

È un momento storico, per la Tunisia: un mese dopo le elezioni vinte dal partito islamico Ennahda, si inaugura la nuova Assemblea Costituente. Due giorni fa è stato raggiunto un accordo tra i partiti usciti vincitori dalle elezioni, che si spartiscono le alte cariche dello Stato: al partito Ennahda il primo ministro, che sarà Hamadi Jebali. A capo della Costituente Mustafa Ben Jaafar, del partito di sinistra Ettakatol; e alla Presidenza della Repubblica Moncef Marzouki, del Congresso per la Repubblica. Marzouki si dice onorato di essere il primo presidente di una vera repubblica nel mondo arabo. “Voglio dire ai tunisini – aggiunge – che devono essere orgogliosi di aver fatto una rivoluzione pacifica”.

Entro un anno, la Costituente dovrà redigere la nuova Carta fondamentale, dopodiché si richiamerà il Paese alle urne, per eleggere le nuove istituzioni.