ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Nucleare, ambientalisti contro il treno delle scorie

Lettura in corso:

Nucleare, ambientalisti contro il treno delle scorie

Dimensioni di testo Aa Aa

I militanti francesi contro il nucleare si sono dati appuntamento a Valognes, nella Bassa Normandia. E’ da qui che mercoledì è prevista la partenza di un treno carico di scorie nucleari tedesche, diretto in Germania.

Per molti, è l’occasione di protestare contro la politica energetica della Francia, che storicamente ha puntato sull’atomo: “Il governo francese, come tanti altri, non ha imparato la lezione di Fukushima. Il nucleare è pericoloso, è sporco, non è una fonte rinnovabile, non ci rende indipendenti. Insomma, non è la soluzione”.

Il carico percorrerà circa milleduecento chilometri, tra il piccolo comune della Manica e la città tedesca di Gorleben, in Bassa Sassonia. Le scorie sono state trattate in uno stabilimento della multinazionale francese Areva. Secondo gli ambientalisti, sono altamente radioattive e potrebbero provocare un disastro, se accadesse un incidente.

Saputo che un gruppo di militanti tenterà di bloccare il treno, la polizia ha preso il massimo delle precauzioni.