ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Egitto: la giunta cede alla piazza, presidenziali entro giugno 2012

Lettura in corso:

Egitto: la giunta cede alla piazza, presidenziali entro giugno 2012

Dimensioni di testo Aa Aa

Piazza Tahrir sembra aver vinto in Egitto. I manifestanti che chiedono l’uscita di scena dei militari, hanno ottenuto lo svolgimento dell’elezione di un presidente di rango civile entro giugno 2012. Ben prima della fine dell’anno prossimo, i primi del 2013, periodo indicato in precedenza dalla giunta.

“L’esercito non vuole il potere e pone gli interessi del popolo al di sopra di tutto “, ha detto il maresciallo Mohammed Hussein Tantawi. “E’ pronto a rinunciare alle sue responsabilità immediatamente se il popolo lo vuole, attraverso un referendum”.

Annunciata anche la formazione di un governo di salvezza nazionale nei prossimi giorni e confermato lo svolgimento delle legislative a partire dal 28 novembre. Nelle proteste di piazza sono morte una quarantina di persone e migliaia sono rimaste ferite.