ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Egitto: governo lascia a una settimana dal voto

Lettura in corso:

Egitto: governo lascia a una settimana dal voto

Dimensioni di testo Aa Aa

Il governo egiziano lascia, dopo 3 giorni di disordini e violenze nella piazza simbolo della rivoluzione che ha segnato la storia del Paese. I 40 morti della piazza Tahrir e le migliaia di feriti a una settimana dalle elezioni hanno gettato l’esecutivo nel caos.

Il mandato del governo Essam Sharaf è stato rimesso nelle mani del Consiglio Supremo delle Forze Armate che tiene le redini di una transizione troppo lunga: è questa la critica della piazza.

Un comunicato del Consiglio Supremo delle Forze Armate è stato trasmesso dalla tv egiziana: è l’invito all’apertura immediata di un dialogo tra le forze politiche per capire le cause della crisi e intervenire in nome della stabilità del Paese.

Nessuna decisione sarebbe stata ancora presa definitivamente riguardo le sorti dell’esecutivo. Quel che è certo è che la protesta è rivolta non tanto nei confronti del governo, quanto dei vertici militari che stanno guidando l’Egitto del dopo Mubarak.

La prima tra le richieste emerse dagli ultimi giorni di protesta è la formulazione chiara, da parte dei militari, del calendario col quale lasceranno il potere.