ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Rajoy, la crisi rivoluziona l'agenda del premier

Lettura in corso:

Rajoy, la crisi rivoluziona l'agenda del premier

Dimensioni di testo Aa Aa

L’agenda del neoeletto premier spagnolo è fitta.

È la crisi economica a rivoluzionare il tradizionale calendario: Mariano Rajoy è già ora chiamato a presentare ai mercati e a Bruxelles la propria ricetta per far fronte alla crisi. Ben prima dell’investitura ufficiale prevista per il 20 dicembre, con il voto di fiducia in Parlamento. Poi comporrà la propria squadra di governo, cui l’opposizione socialista, al minimo storico dei consensi, promette collaborazione:

José Luis Rodríguez Zapatero, primo ministro uscente: “Ci sono dei momenti nella vita politica, e dei momenti nella vita di un paese nei quali un partito, un governo tenta di mettere gli interessi generali di fronte a quelli di una parte. È ciò che mi dà la certezza che supereremo le difficoltà che stiamo attraversando”.

I socialisti promettono inoltre di vegliare sull’operato di un governo che forte della maggioranza assoluta in Parlamento e nelle principali regioni, tiene saldamente le redini del Paese.