ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

La crisi economica regala la Spagna al PP di Rajoy

Lettura in corso:

La crisi economica regala la Spagna al PP di Rajoy

Dimensioni di testo Aa Aa

Crisi economica e disoccupazione riportano la destra al governo della Spagna.

Mariano Rajoy il tenace, due volte sconfitto da Zapatero, nel 2004 e nel 2008, ieri si è preso la rivincita regalando al Partito Popolare la maggioranza assoluta in Parlamento. E’ il miglior risultato di sempre, anche di quello ottenuto da Aznar nel 2000. Contando che controlla già quasi tutte le regioni e le città più importanti del paese, ad eccezione di Barcellona, il PP potrà fare a meno di negoziare nella prossima legislatura.

“Oggi possiamo dire che abbiamo un’ampia maggioranza in entrambi i rami del parlamento, al Congresso e al Senato – ha detto Rajoy – Voglio che sappiate che il compito che ci aspetta non sarà facile, ma voglio anche dirvi che, con l’aiuto di tutti, ce la faremo, e riporteremo la Spagna dove vogliamo che stia, ai vertici dell’Europa”.

I popolari ereditano un paese in ginocchio, con cinque milioni di senza lavoro. Della loro ricetta anti-crisi si sa poco. Rajoy ha evitato di parlare di tagli al bilancio e ha promesso di non toccare le pensioni, ma ha detto che ridurrà il deficit, come richiede l’Unione europea. Quel che è certo è che i mercati non lasceranno molto tempo al nuovo governo, che dovrà mettersi al lavoro fin da subito.