ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

I disoccupati spagnoli chiedono risposte al PP

Lettura in corso:

I disoccupati spagnoli chiedono risposte al PP

Dimensioni di testo Aa Aa

Il lavoro è la priorità per gli spagnoli. E dal Partito popolare si aspettano ora risultati tangibili. Nel paese europeo con il tasso di disoccupazione più alto, oltre il tetto del 20 percento, far sparire le file ai centri per l’impiego è una missione cui il governo non può sottrarsi:

“Vedremo se questo governo riuscirà a fare qualcosa contro la disoccupazione, per i diritti dei lavoratori, per favorire l’imprenditoria” – afferma un disoccupato – “Non credo ci saranno grossi cambiamenti, le differenze nella politica economica non sono enormi e non esistono formule magiche” aggiunge un residente della Capitale.

La maggioranza assoluta in Parlamento faciliterà il compito a Rajoy ma gli osservatori sono concordi, non esiste la bacchetta magica per intervenire in modo efficace sulla crescita economica, vero motore per l’occupazione: “Rajoy dovrà agire ed anche velocemente se veramente intende fermare il declino di questo paese ed invertire lentamente la tendenza” ha affermato Javier Moreno caporedattore del quotidiano spagnolo El Pais. La stessa impresa non è riuscita ai socialisti che promisero senza successo 350 mila posti di lavoro giocando la carta del mattone.