ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Borse europee in rosso, il PP non salva Madrid

Lettura in corso:

Borse europee in rosso, il PP non salva Madrid

Dimensioni di testo Aa Aa

La svolta politica non ha influenzato la borsa iberica. All’indomani della vittoria del Partito popolare alle elezioni il listino di Madrid ha ceduto in apertura il 2,5%. Tendenza comune a tutte le piazze europee, su cui pesano i timori per la crisi del debito nell’eurozona e negli Stati Uniti.

Per rassicurare gli investitori servono concreti segnali di ripresa secondo questo José Ramon Pin, analista finanziario: “È relativamente facile ridurre il debito pubblico – come ci chiedono l’Europa e i mercati – bisogna tagliare le spese e alzare le tasse. Quello che resta difficile è far crescere l’economia spagnola”. Crescono gli spread italiano, francese e spagnolo nei confronti del Bund tedesco. Da segnalare l’impennata del differenziale iberico cresciuto di dieci punti ad un’ora dall’apertura e salito dunque a quota 463.