ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Scontri in Egitto, due morti al Cairo ed Alessandria

Lettura in corso:

Scontri in Egitto, due morti al Cairo ed Alessandria

Dimensioni di testo Aa Aa

Sono almeno due i morti in Egitto negli scontri che da ieri si sono prolungati nella notte. I feriti ormai non si contano più. Solo al Cairo, cuore della protesta, sarebbero almeno 750. Ed è qui, in piazza Tahrir, che ieri sera è stato ferito mortalmente da un proiettile il ventitreenne Ahmed Mahmoud.

Gli incidenti sono cominciati quando la polizia egiziana ha cercato di evacuare la piazza, dove si erano accampate centinaia di persone che avevano partecipato alla grande manifestazione di venerdì per chiedere il trasferimento del potere dai militari a un governo civile e criticare la bozza della nuova costituzione, che favorirebbe l’esercito.

In serata i dimostranti hanno ripreso il controllo di piazza Tahrir.

Durante la notte, la seconda vittima, stavolta ad Alessandria, un venticinquenne colpito da una pallottola di gomma.

In un comunicato trasmesso in televisione, il governo ha lanciato un appello “alla ragione” in vista delle prime elezioni libere del paese, il prossimo 28 novembre.